giovedì 23 gennaio 2014

di Anna Ricciardi

Napoli contemporanea – Henrik Olai Kaarstein alla T293



C’è tempo fino al 31 gennaio per visitare la personale Mothers di Henrik Olai Kaarstein, alla galleria T293 di Napoli.
In questo spazio espositivo, che si trova nel cuore del centro storico della città, sull’antico decumano maggiore – in via Tribunali 293, per l’esattezza –, il giovanissimo artista norvegese presenta due serie di opere, che si distinguono principalmente dalla scelta del supporto: coprimaterassi e asciugamani. 


Su queste superfici porose, le ampie campiture di colore intenso, ma stemperato nella stesura grazie all’utilizzo di altri materiali (come la colla e il silicone), sembrano contrapporsi e corrispondersi, nell’ambito di una ricerca prettamente formale. 


Tuttavia, dei paesaggi nascosti, voluti o casuali che siano, emergono da questi piani apparentemente astratti, ristabilendo un legame con il visibile e il noto. Legame, oltretutto, già rivendicato dalla presenza di quegli oggetti della vita quotidiana (asciugamani e coprimaterassi, appunto) che, per quanto manipolati e ricollocati in una dimensione lontana da quella privata, restano carichi di allusioni e implicazioni, come sottolineano i titoli fortemente evocativi.



Per maggiori info T293 Gallery

Servizio fotografico: Anna Ricciardi
Condividi questo post

Nessun commento: